Menù

News

Archivio news

Associati I-jazz

JAZZ AL PICCOLO: ORCHESTRA SENZA CONFINI – XVI edizione

Dicembre 2013 – Maggio 2014
Teatro Studio, Teatro Strehlr

con la CIVICA JAZZ BAND
solisti: Emilio Soana (tromba), Roberto Rossi (trombone), Giulio Visibelli (sassofoni e flauti), Marco Vaggi e Lucio Terzano (contrabbasso), Tony Arco (batteria) e gli studenti dei Civici Corsi di Jazz di Milano
Direttore Musicale ENRICO INTRA
Direttore Artistico Maurizio Franco

Sabato 7 Dicembre ore 11 – Teatro Strehler
IL JAZZ IN ARGENTINA
BRONCA DE BUENOS AIRES e SUITE TRANE
solisti ospiti i compositori
JORGE LOPEZ RUIZ contrabbasso
ALBERTO FAVERO pianoforte
SERGIO LAVIA voce recitante
direttore ENRICO INTRA
in collaborazione con la Rete Due
Radiotelevisione svizzera italiana

Lunedì 16 dicembre 2013 – Teatro Strehler
SCHIACCIANOCI e PEER GYNT SECONDO
DUKE ELLINGTON & BILLY STRAYHORN
solisti ospiti
SERGIO ORLANDI tromba
MARCO GOTTI sax tenore e clarinetto
GIANCARO PORRO sax baritono e clarinetto basso
direttore ENRICO INTRA

Lunedì 17 Febbraio 2014 – Teatro Studio
ITALIAN JAZZ GRAFFITI
NEW GENERATIONS
Giovanni Cutello, Matteo Cutello, Seby Burgio, Simona Severini, Alberto Gurrisi, Massimo Morganti, Francesco Ponticelli
ospite ENRICO PIERANUNZI
direttori ENRICO INTRA e PAOLO DAMIANI

Lunedì 17 marzo 2014 – Teatro Strehler
IL MONDO MUSICALE DEL QUARTETTO CETRA
solista ospite
FRANCO CERRI chitarra
gruppo ospite: LE VOCI DI CORRIDOIO
Roberta Bacciolo, Elena Bacciolo, Paolo Mosele, Fulvio Albertin
direttore ENRICO INTRA

Lunedì 19 maggio 2014 – Teatro Strehler
DEDICATO A GEORGE GRUNTZ
DALL’AMERICA AL JAZZ EUROPEO
solisti ospiti
FRANCO AMBROSETTI tromba
THERRY LANG pianoforte
direttore ENRICO INTRA

Introduzione ai concerti a cura di Maurizio Franco

La sedicesima edizione di Orchestra Senza Confini, la rassegna legata alla Civica Jazz Band di Enrico Intra e all’attività formativa e artistica dei Civici Corsi di Jazz, presenta ancora una volta un programma di grande originalità, costituito da cinque prime assolute. L’apertura rappresenta un vero e proprio evento, che getta lo sguardo sul jazz in Argentina tra la fine degli anni sessanta e l’inizio del successivo decennio, con due compositori e strumentisti storici invitati per l’occasione a unirsi all’orchestra. Il concerto verrà replicato a Lugano per la stagione di concerti “Tra jazz e nuove musiche” della Rete Due della Radiotelevisione svizzera, co-produttrice del progetto. Nella linea legata all’esecuzione di pagine storiche della musica africana americana, che tante volte ha impegnato la Civica Jazz Band, ci sarà poi una vera e propria rarità: l’esecuzione delle riscritture jazzistiche di Ellington e Strayhorn de Lo schiaccianoci e del Peer Gynt, che verranno realizzate con la collaborazione di Marco Gotti, leader della J.W. Orchestra, e programmate in contemporanea alle rappresentazioni del balletto sulla pagina di Tchaikovski realizzato dall’Accademia della Scala. Italian Jazz Graffiti, in cui alla direzione di Intra si affiancherà quella del compositore, bassista, violoncellista romano Paolo Damiani, sarà invece la consueta festa del jazz italiano, che quest’anno ospita musicisti delle ultime generazioni, in alcuni casi addirittura dei teenager che hanno di fronte un luminoso futuro nel campo del jazz. Il mondo musicale di …. stavolta non ospiterà un musicista vivente, ma sarà una lettura in chiave jazz della musica del Quartetto Cetra, il più popolare gruppo vocale italiano di sempre. Infine, è prevista una chiusura articolata, nella quale saranno omaggiati George Gruntz, scomparso nel 2013 e presente a Jazz al Piccolo 2012 (dove ha ricevuto una targa del teatro per i quarant’anni di attività della sua Concert Jazz Band), e Uri Caine, il pianista e compositore americano che eseguirà parte delle sue variazioni Goldberg insieme a Franco Ambrosetti, il trombettista svizzero che farà da filo rosso della serata. Jazz al Piccolo – Orchestra Senza Confini si configura come un laboratorio musicale che privilegia l’idea progettuale, lascia spazio ai giovani musicisti e cura la formazione del pubblico attraverso agili introduzioni ai concerti.

Cerca nel sito

Progetti I-jazz

Novità Associative

Archivio